Saremo chiusi fino a marzo 2018. Per maggiori informazioni: info@museodisalo.it

La Civica Raccolta del Disegno presenta “La Civica Follia”

“In considerazione dell’evento ideato dal prof. Sgarbi, e considerato il progetto mediatico volto alla valorizzazione dell’intero patrimonio contenuto nel Museo, ho pensato di fare una selezione, non facile, tra le settecento carte della raccolta del disegno. Ho voluto anzitutto dare un termine al concetto di follia, dentro il quale potrebbe essere coinvolto gran parte del materiale contenuto nella collezione. Gli stili informali, come quelli astratti fino ad arrivare alle opere più concettuali hanno in se, chi più chi meno, una ricerca talmente personale che portano il risultato ad un OLTRE-realismo, capace di creare sia magnifiche suggestioni ma anche inquietanti visioni.

Proprio ripercorrendo questa dinamica ho cercato di selezionare quelle opere di quegli artisti che hanno risentito, soprattutto nel secondo Novecento, del grande buco esistenziale lasciato dalla guerra. In questa dimensione, accanto alla parola follia sociale, ho cercato d raccogliere quelle opere capaci di trasmettere il

-“non ordine”

-“l’alienazione”

– la “forte immaginazione”

-“il complesso mondo interiore non capito”

-“l’incubo”

-“lo spazio inesistente”.

Sono questi gli elementi che conducono ad una esistenza lontana dal complesso mondo sociale fatto di regole, direttive, strade comuni dentro le quali non sempre è preferibile stare.”

       Marcello Riccioni

Conservatore Civica Raccolta del Disegno

  • 11 marzo 2017 - 20 novembre 2017
  • ,

MuSa

Il MuSa, inaugurato nel giugno 2015, attraverso le raccolte, l’allestimento e ancor più attraverso le iniziative che ne faranno un luogo vivo della cultura, vuole essere un luogo in cui raccogliere, interpretare, comunicare alla comunità e a quanti visitano Salò e il Garda, l’identità della città, i suoi tesori, il suo contributo alla storia nazionale.

Maggiori informazioni